copertina_bocchi_Medium

Questo saggio descrive vita ed opere di Faustino Bocchi, pittore caricaturista vissuto tra Sei e Settecento a Brescia e conoscente di numerose personalità culturali bresciane come Fortunato Vinaccesi e Giulio Antonio Averoldi. Nello studio proposto vengono analizzati stile e significati delle sue tele che avevano per protagonisti nanetti definiti “pigmei” dai contemporanei, una parodia della società dell’epoca. Queste opere erano richiestissime anche da principi e sovrani come il Granduca di Toscana o l’architetto Juvarra per conto dei Savoia.

Contattami

Non leggibile? Rigenera captcha txt